Polvere contemporanea (CMYK). Quartetto per tecnologia obsoleta e fuori registro

un progetto di Luca Pancrazzi e Luca Gemma
con Steve Piccolo e Gak Sato

maggio 2002

Polvere contemporanea (CMYK). Quartetto per tecnologia obsoleta e fuori registro

un progetto di Luca Pancrazzi e Luca Gemma
con Steve Piccolo e Gak Sato

maggio 2002

Luca Pancrazzi, Polvere Contemporanea, 2002

La tecnologia che si inceppa con la polvere e rallenta le sincronie è il sabotaggio naturale che il tempo opera depositando e stratificando.
L’ultimo movimento della “Roland Ultra” del 1968 viene eseguito mentre la macchina in funzione stampa un manifesto di Luca Pancrazzi, che viene distribuito al pubblico.
L’improvvisazione si struttura intorno al movimento della macchina durante la stampa, i musicisti elaborano i suoni prodotti dall’abilità degli operai nella regolazione dei registri.
Il pubblico partecipa tenendo accesi i propri mangiacassette replicando e disperdendo il suono prodotto dalla rotativa in tutto lo spazio.

  • Luca Pancrazzi, 2002
    Luca Pancrazzi, 2002
  • Luca Pancrazzi, Polvere Contemporanea, 2002
    Luca Pancrazzi, Polvere Contemporanea, 2002
  • Luca Pancrazzi, Polvere Contemporanea, 2002
    Luca Pancrazzi, Polvere Contemporanea, 2002
  • Luca Pancrazzi, Polvere Contemporanea, 2002
    Luca Pancrazzi, Polvere Contemporanea, 2002

Ti potrebbe anche interessare

Assab One 2002 – La generazione emergente dell’arte in Italia

a cura di Roberto Pinto e Laura Garbarino

maggio 2002

Luca Pancrazzi

Mi disperdo e proseguo lasciandomi indietro un passo dopo l’altro

a cura di Pietro Gaglianò

maggio-giugno 2014

Luca Pancrazzi

Polvere contemporanea 2012 assenza di Roland

Edizione limitata non quantificabile, non ripetibile