Assab One 2002 – La generazione emergente dell’arte in Italia

a cura di Roberto Pinto e Laura Garbarino

maggio 2002

Assab One 2002 – La generazione emergente dell’arte in Italia

a cura di Roberto Pinto e Laura Garbarino

maggio 2002

Gaia Alessi & Richard Bradbury, Kristine Alksne, Davide Bertocchi, Letizia Cariello, Pierluigi Calignano, Paolo Chiasera, Lucia Ciocia, Marta Dell’Angelo, Lara Favaretto, Massimo Grimaldi, Claudia Losi, Domenico Mangano, Laura Matei, Marzia Migliora, Margherita Morgantin, Federico Pietrella, Luisa Rabbia, Andrea Salvino, Francesco Simeti, Marcello Simeone, Donatella Spaziani, Italo Zuffi

Promozione e organizzazione:
Elena Quarestani e Maio Pietraccetta

Con il sostegno di:
Zinco

Con la collaborazione di:
Heineken, GruppoFidelitas, The British Council, UnDo.Net, Filature di Grignasco

23 giovani artisti intervengono con le proprie opere in uno spazio industriale appena dismesso. A ciascuno di loro è stato proposto di realizzare un’opera nuova in una porzione dello spazio, che è tale da permettere l’esposizione di lavori realizzati con le tecniche più diverse, dalle più tradizionali, come pittura e scultura, a installazioni, video e performance.

Comunicato stampa

Assab One si svolge nell’ex stabilimento GEA – Grafiche Editoriali Ambrosiane –, una storica azienda grafica italiana messa a disposizione dalla proprietà. E’ una mostra nata grazie alla possibilità di utilizzare una grande superficie -2500 mq-, alla disponibilità dei curatori e degli organizzatori e all’entusiasmo di 24 giovani artisti, alcuni dei quali già molto noti sulla scena internazionale, chiamati a realizzare opere ispirate a questo evento e a questo luogo.
Un’iniziativa a cui tutti partecipano senza ricevere alcun compenso, perché vuole essere un’occasione per esprimersi, confrontarsi e dialogare con la Milano dell’arte in uno spazio libero da ogni vincolo.

Gli artisti invitati ad Assab One appartengono alla generazione nata negli anni Settanta. Molti di loro sono attivi sulla scena artistica da tempo, protagonisti di eventi di rilievo, anche internazionali, sia in gallerie private, sia in spazi pubblici. Altri sono completamente sconosciuti, alle prime mostre collettive, ma con un lavoro già strutturato e con una forte personalità.
A ciascuno di loro è stato proposto di realizzare un’opera nuova in un ambito scelto all’interno di questo spazio articolato in locali molto grandi, ma anche in piccole stanze, tale da permettere l’esposizione di lavori realizzati con le tecniche più diverse, dalle più tradizionali, come pittura e scultura, a installazioni, video e performance.
Assab One diventa per questi artisti un’occasione di sperimentazione e di confronto con un luogo fortemente caratterizzato dalla sua architettura e dalla sua memoria, distante dagli spazi bianchi tradizionali della galleria e del museo.

Si ringraziano: Produzioni Reali, gli studenti del Master Organizzazione e Comunicazione delle Arti Visive – VI edizione, lo studio di architettura A+.

Roberto Pinto e Laura Garbarino

Roberto Pinto
Curatore indipendente. Vive e lavora a Milano. E’ stato caporedattore di Flash Art Italia (1993/96), ha organizzato e curato mostre come Subway (1997) Stranger Knocking – Padiglione italiano alla Biennale di Melbourne (1999) – Arte all’Arte (2000) Short Stories (Milano, La Fabbrica del Vapore, 2001) e Transform (Trieste, spazi pubblici, 2001). E’ docente di Storia dell’Arte all’Accademia Carrara di Bergamo. Dal 1994 cura il ciclo di conferenze La Generazione delle Immagini dove sono intervenuti oltre 80 artisti, critici e curatori internazionali.

Laura Garbarino
Ha lavorato a Londra presso Sotheby’s e Christie’s International, e presso la galleria Faggionato Fine Arts. Ha collaborato con la galleria milanese Gio’ Marconi. Recentemente ha curato la mostra Amor Vacui per il comune di Milano – Settore Giovani, nello spazio Openspace in Piazza Duomo.

Il progetto web

“Ora leggete, poi ascolterete le parole degli artisti e vedrete immagini delle installazioni: chissa’ quale idea si formera’ nella vostra mente a partire da queste tracce. Questo progetto web vuole lasciare uno spazio vuoto a disposizione delle vostre immaginazioni personali, perche’ chi guarda partecipa sempre, perche’ ogni strumento, ogni protesi che permette di percepire le cose e’ un’inferenza che contribuisce alla loro invenzione.” UnDo.Net per Assab One
www.undo.net/assabone

UnDo.Net
Un network, basato su internet, creato da un gruppo di artisti e operatori per promuovere la condivisione e la comunicazione della cultura contemporanea, attivo dal 1995. Un laboratorio dove si creano nuovi modi di fare e di fruire l’arte. Al suo attivo conta una media di 480.000 pagine consultate e 60.000 visitatori al mese, oltre a 3.600 link attivati da altri siti verso il network negli ultimi sei mesi. Diffonde una newsletter quotidiana che viene inviata a oltre 6.000 iscritti.

  • Pierluigi Calignano, 13 con un po' di calma, 2002
    Pierluigi Calignano, 13 con un po' di calma, 2002
  • Claudia Losi, Manta, 2002. Foto Pio Tarantini
    Claudia Losi, Manta, 2002. Foto Pio Tarantini
  • Kristine Alksne, Senza titolo, 2002. Foto Marta Dell'Angelo
    Kristine Alksne, Senza titolo, 2002. Foto Marta Dell'Angelo

Ti potrebbe anche interessare

Il viaggio di Roland Ultra

a cura di Elena Quarestani

maggio-ottobre 2013

Luca Pancrazzi

Polvere contemporanea 2012 assenza di Roland

Edizione limitata non quantificabile, non ripetibile